Preparare un dolce in cucina insieme ai bambini è un'attività pratica che permette di allenare alcune competenze che si chiamano funzioni esecutive. 

Le funzioni esecutive sono dei veri e propri moduli di funzionamento della nostra mente, che stanno alla base, e regolano, i vari processi di coordinazione,

pianificazione e controllo. Questi processi e questi schemi mentali fanno parte del sistema cognitivo. La cognizione è definita come "il processo di acquisizione di conoscenze e comprensione attraverso il pensiero, i sensi e l'esperienza". 

 

Quale strumento migliore per allenare questi aspetti se non la cucina? 

Oggi prepariamo insieme una super crostata fragole e rabarbaro.

Ecco che cosa ci serve:

- 200 gr di farina a scelta (noi farro monococco)

- 80 gr di zucchero grezzo

- 1 uovo biologico

- 80 gr di burro (in alternativa 80 ml di olio di semi di girasole)

- 20 fragole

- 3 rametti lunghi di rabarbaro

- un cucchiaio di sciroppo d'acero

 

Procedimento: 

1) Preparare la frolla, unendo prima zucchero e uova, successivamente burro e farina.

Impastare velocemente e avvolgere il panetto in un foglio di carta forno e lasciare in frigorifero a riposare per circa mezzora.

 

2) Nel frattempo lavare e pulire le fragole, togliere il picciolo e tagliarle in piccoli pezzi.

Sbucciare leggermente il rabarbaro e tagliarlo in piccoli pezzi.

3) Togliere la frolla dal frigorifero e riportarla a temperatura ambiente.

Con l'aiuto della carta forno e del mattarello stenderla creando un cerchio. 

4) Riporre l'impasto all'interno di una tortiera di circa 24 cm di diametro, farcirla con fragole e rabarbaro e lo sciroppo d'acero.

5) Con la pasta frolla in eccesso creare una specie di bordo per sigillare il ripieno.

6) Cuocere in forno statico caldo a 180 ° per circa 30 minuti. La crostata è pronta quando è ben dorata e le fragole e rabarbaro hanno formato una sorta di confettura.

 

Risultato delizioso!

 

Il primo passaggio per allenare i bimbi alle funzioni esecutive in cucina è quello di permettere loro di scoprire gli ingredienti.

Questa prima fase di conoscenza e curiosità verso un ingrediente nuovo conosciuto o non, permette al bambino di prendere consapevolezza su quelle che sono le caratteristiche dell' ingrediente, sulle trasformazioni che subisce e sulla possibilità di dargli nuova forma e dimensione.

Attraverso questo semplice processo il bambino capisce che può manipolare la realtà trasformandola, con le sue mani e degli arnesi che possono essere utilizzati.

Nel caso specifico della nostra crostata, una delle azioni che allenano le funzioni esecutive è quella di chiedere i bimbi di tagliare il picciolo verde delle fragole, successivamente di tagliarle a pezzettini.

Per tutte le abilità relative al taglio possiamo utilizzare i classici coltellini da bambino, oppure i semplici arnesi taglia frutta con la zigrinatatura e il manico per avere un buon controllo.

Permettere ai bambini e già dai 2/3 anni di sperimentare quelle che sono le fasi del taglio di frutta e verdura, sempre sotto l'occhio vigile e attento dell'adulto di riferimento, regala la possibilitá di poter allenare la capacità di autocontrollo, gestione dell' impulsività e il controllo dell'errore.

I bambini attraverso un semplice lavoro di questo genere attivano tutte queste funzioni.

In particolare Maria Montessori, celebre medico e pedagogista, descrisse l'importanza del controllo dell'errore relativa proprio il processo educativo e di crescita del bambino.

L'errore permette di capire imparando attraverso l'esperienza, e conoscendo da soli i nostri sbagli.

L'errore stesso un'occasione di crescita, perché come dicevano le mie maestre "sbagliando s'impara".

Il bambino lavorando da solo, in un ambiente sicuro e adatto a lui, prova e costruisce la sua esperienza sui vari tentativi.

In questo modo raggiunge da sé il suo perfezionamento, attraverso semplici pratiche manuali. 

Le attività quotidiane come sbucciare la frutta, tagliarla, aprire delle uova, mescolare ed impastare, permettono ai bambini di sperimentare e sperimentarsi, in un'ottica di lavoro che sviluppa le abilità attraverso l'errore, i processi di controllo e autocontrollo.

iscriviti per tenerti sempre aggiornato.

redazione

via Cà Nova Zampieri 4e int 16/17
37057 San Giovanni Lupatoto Verona

periodico trimestrale

Registrazione del Tribunale di Verona n.2049 Del 28 Luglio 2015 - R.o.c. Num 25932